PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Dove sei

Dove sei Tonino, dove sei?
Tu che amavi il mare il sole
e tutte le cose affascinanti della vita,
dove sei Tonino
Dove sei?
Sei in un luogo bello, un giardino?
Sei nel mezzo di un mare profondo?
Sei nelle onde, con le sirene,
nel volo del gabbiano innamorato?
Certamente sei il Nettuno
e forse io possa oggi vederti allegro
in groppa a un ippocampo.
Dove sei caro Tonino,
dove sei????

Stai nel Colle delle Fontanelle,
nel piano di Sorrento,
nel golfo di Napoli,
nelle strade dell’estate napoletana?

Ho bisogno di un segno, di uno sguardo,
della tua occhiata innocente.
Del sorriso nelle tue labbra timide,
della tua carezza senza toccare
nè benché il mio alito avvicinato.

Dove sei Tonino, dimmi dove sei!!!

Oggi sono trenta giorni senza di te
Trenta giorni senza il tuo respiro,
nè le tue parole che mi davano la forza
e la pazienza che sempre mi chiedevi.
“Tutto si aggiusta Stella”,
mi dicevi
“Tutto non sempre si aggiusta Tonino”,
io ti dico
Le tue frasi erano la semplice filosofia
che avevi imparato della vita semplice.
Per me eri tanto importante
che né io stessa lo sapevo,
ed oggi mi sento in colpa, amico mio.

Trenta giorni che te ne sei andato,
perseguendo quella “Forza del Destino”
quella forza che sempre nominavi,
quella de Verdi e la tua e la mia.
Dove sei carissimo amico mio
Dove sei carissimo Tonino!!!

Ti chiamo, ti ordino, ritorna,

123

0
1 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

1 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0