PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

La voce

Quella foto
crocifissa
gronda il sangue
dei ricordi.
Sporca le mura
del mio sguardo.
Taglia queste mani
col rasoio
del passato.
Ruggine
sulle lenzuola.
E il silenzio
a piedi nudi
calpesta
la tua voce.
Resta la matita nera
del contorno
dei tuoi occhi.
Nessuna lacrima
più.
E l'abisso
insistente
regala al canto
nelle notti
calici colmi
di veleno scuro.

 

0
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • Anonimo il 16/08/2011 06:19
    Bella nella sua teatralità. Versi che emozionano, che rendono solidali, a torto o a ragione, con te, poeta; sei un saggio portatore di messaggi interiori. Ti applaudo.
  • nella ruggiero il 27/03/2010 15:10
    Carica di forza arida nell'atrocità di un addio che, come sempre, fa male... Mi è Piaciuta molto .
  • laura cuppone il 24/03/2008 17:47
    dolorosa e oscura... purpurea e nera..
    come l'amor perduto... a volte..
    Piaciuta!
    Laura
  • suzana Kuqi il 24/03/2008 14:53
    triste ma bella

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0