accedi   |   crea nuovo account

Lacrime

Scendono lacrime
Scendono copiose.

Raccogliamole in un'ampolla;
un giorno ci disseteranno.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

10 commenti:

  • Anonimo il 17/03/2011 19:09
    ahahahahahahihihihihihih... io vorrei essere una lacrima questo si e vorrei le sue labbra mi racogliessero per penetrare in lei... ma dai bravo può essere una idea la tua...
  • Adriano Di Carlo il 17/10/2010 14:09
    non è un idea nuova.è difficile non scrivere banalità sulle lacrime
  • vasily biserov il 22/12/2009 19:54
    bella!! bravo...
  • Viky D. il 19/12/2009 22:19
    bella!
  • giuliana marinetti il 07/08/2009 10:16
    caro poeta, lacrime da conservare, a volte è bene ricordare... con una lacrima di nostalgia!
    un saluto giuliana
  • Andrea Ortelli il 25/07/2009 18:38
    GIà bello il significato che vuoi dare nulla è sprecato
  • NICOLA RICCHITELLI il 01/07/2008 09:37
    breve ma intensa
  • Maria Lupo il 09/05/2008 00:14
    È vero... in parte. Bella immagine
  • Ugo Mastrogiovanni il 25/03/2008 17:35
    Lagrima, dal latino lacrima: goccia d’umore liquido; che, bellamente, il poeta concepisce in questi eleganti versi quasi come un’essenza di profumo, unicità da non sciupare ma, da consumare con parsimonia nel tempo.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0