accedi   |   crea nuovo account

Dopo la Notte dei cristalli (Riccardo Brumana - Angius Giampaolo)

Dura è la tua imposizione,
vuoi soffocare chiunque a te si oppone,
ma noi siamo i draghi e veniamo a cercarti nella notte
e tu dinosauro finirai con le ossa rotte!!!

Pensi di sapere chi sei?!
Pensi di sapere cosa fai?!
Credi veramente d'essere immortale?!
Credi veramente di poterci annientare?!

Eclissati ti attendiamo dietro oscure porte,
le nostra arma è La Verità che ti condurrà alla morte!
Dinosauro dagli occhi fuoco, caldo sangue sprizzerai
quando nel nostro ciclone ti ritroverai!!!

Pensi di sapere chi sei?!
Pensi di sapere cosa fai?!
Credi veramente d'essere immortale?!
Credi veramente di poterci fermare?!

Della nostra anima non ti potrai più cibare,
le lacrime che ai nostri fratelli hai fatto sgorgare
saranno il mare dove affogherai,
e da quelle acque mai più risorgerai!!!

 

0
5 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

5 commenti:

  • Riccardo Brumana il 08/09/2008 20:43
    grazie Giampaolo per averla pubblicata e per la bella esperienza, rileggendola a distanza di qualche mese mi sembra ancora più bella, ringrazio ovviamente anche Lestat Cinzia Laura e Sara per i commeni!!! Ciao.
  • sara rota il 27/03/2008 13:17
    L'idea di vedere la verità come arma è interessante... sinceramente poi io apprezzo molto di più i draghi rispetto ai dinosauri... hanno grandi ali e fuoco... possono volare per raggiungere più in fretta coloro da salvare.
    Deliziosa la parte finale dove le lacrime compaiono come un grande mare nel quale affodare i propri peccati...
  • laura cuppone il 26/03/2008 13:14
    poesia grintosa come é d'altronde il risultato delle forze di due energie di drago come quelle di Giampaolo e Riccardo.
    L'avvertimento... non guasta... anche se poi il dinosauro... farà la scelta...
    piaciuta!
    ciao Laura
  • Cinzia Gargiulo il 25/03/2008 21:40
    Giampaolo mi era sfuggito che fossi un drago pure tu, conosco invece abbastanza bene il drago Riccardo... Farò in modo di imparare a conoscere anche te... Mi piace questa poesia, è grintosa!
    Un abbraccio...
  • Lestat V il 25/03/2008 18:31
    bella e forte poesia piaciuta Lestat

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0