PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

La Vita Nei Sensi

Ricordo emozioni lontane sfumate nel tempo
quando Padre a me era l’istinto,
da qual forza solevo acquistar nel duello col mondo.
L’esser di me acceso era
eruttar dalla bocca il vivo fuoco,
che inondare il suolo poteva.
Divampar forza vitale
tal reazione natural sapeva,
di libera esplosione sensuale.
Gioivi innocente senza un lamento
non di ragione non di falsa morale,
privo di colpe a tal sentimento
non conoscendo la forza del male.

 

1
1 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

1 commenti:

  • stefano manca il 19/12/2008 18:33
    hai dei riccordi piutosto lontani. scherzo.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0