PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Primavera

"Danzano i profumi novelli sulle amache
Intersecate di fiori; le piogge di polline
Bagnano le ridenti corolle che sembrano
Soli in una cornice di soffi di nuvole.

Il cuore d'ognuno palpita e l'olfatto
S'inebria assopendosi sui tiepidi venti.

Le tasche si riempiono di fresche speranze
Cogl'occhi socchiusi a contemplar le stelle,
Le notti si spogliano nelle loro vesti scure
Ed il sole tramonta sulle pallide gote dell'alba.

Ah, a quali profondi sospiri mi diletto
Quando la primavera invade lo spirito mio infante!

Propri'ora scivolar vorrei in un sonno profondo
Coll'anima evasa dal mio tiepido corpo,
A solcar spazi indefinibili e arcaici regni,
E pregustar la lietezza dell'eterna vita Celeste.

I pennuti canterini si prostrano al sole coll'ali
Spiegate, disegnando piroette nel turchese cielo.

Il mare riflette la calma d'un sedativo
E specchia il brillore d'un sole commosso,
Che alterna il suo viso tra i nostri occhi
E il celarsi tra le schiene delle caste nuvole bianche.

Lo spettacolo aggrata le tristi mie vedute
Donandomi la stima per questa natura creata per noi!

D'improvviso un silenzio m'invade e m'assopisce;
Osservo gli ulivi che scodinzolano al vento, i fermi
Monti che guardano il cielo, una pietra ancorata
Al terriccio ch' è frustata dal libero ruscello che scorre.

È tutto così stupendamente naturale e contemplativo
Che mi vien voglia di pianger di gioia e delirar.

Beati coloro che vivono fra i meandri più profondi
Della loro fragilità: la consapevolezza ha lì giaciglio!
La felicità terrena è così sporadica che svanisce ancor
Prima d'iniziar; le folle si dichiarano "infelici"!

(II)

Fiumi di rondini invadono le lor dimore

123

0
6 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

6 commenti:

  • Paolo Forlani il 01/08/2008 09:58
    Lodi e frustate. Grazie Aldo per ambedue le cose.
  • Vincenzo Capitanucci il 31/03/2008 10:57
    Sublime... en attendant le bain dans la mer à Midi

    Un incanto la tua poesia... Paolo
    v
  • Marco Vincenti il 31/03/2008 00:28
    I miei sinceri complimenti per questo splendido componimento poetico!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0