accedi   |   crea nuovo account

Ananda-Hibiscus a un Merlo o Corvo o Pettirosso o Colomba ritardataria

Che bel giorno

Sono sul balcone
Insieme al mio amico Hibiscus

Mi sussurra canti d’Amore

Un merlo incuriosito l’ascolta

Ra Ra Ra...è un inno al dio Sole


Sii dolce con lui vecchio Drago

Le sue foglie in fragilità
Di rara luce invernale
Non sopporterebbero il morso bruciante

la lotta d'unione
con l'antico terreno Serpente

Tatuaggio inciso nel profondo in Corpo


Racconti di luci

Un anello di strani vapori

Su pietre preziose
Focacce in farina di rocce

Correnti limpide acquose

Di vivente Vita


Cra cra cra…quick quick quick

il merlo volando via felice

promette di tornare

con un bianco fiore rosso


Quickcrack

Ananda Dai-Ku

Senza andar in India

Che cul Hibiscus

 

0
5 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

5 commenti:

  • Anonimo il 09/01/2009 20:22
    stupenda
  • Anonimo il 28/07/2008 12:26
    Mi e' sfuggita questa tua bellissima che mi circonda e m'innonda con il mio fiore preferito e il pettirosso che oggi guida il mio silenzioso percorso.
    Stupenda e' dir poco.
    nel
  • tore chiaro il 30/03/2008 15:49
    grazie del passaggio e del commento lontanissimo tore chiaro
  • alice di nanna il 29/03/2008 17:04
    è una poesie meravigliosa! sembra un canto di un cantastorie, che in mezzo ad una città si metta a narrare a uomini donne e bambini, di alberi e raghi!

    davvero bella! complimenti!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0