accedi   |   crea nuovo account

Una donna ormai

Quando mi guardi negli occhi,
quando ti perdi nei miei occhi
noto tutta la tua dolcezza.

Una dolcezza
Che scopre tutte le mie debolezze
E tutto il bene che ti voglio.

Quando mi accarezzi i capelli
Un brivido mi scende per tutta la schiena
Un brivido che mi rende vulnerabile.

Una vulnerabilità,
che mi induce alla sincerità,
di una donna cresciuta troppo in fretta.

 

0
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • claudia bugliani il 06/04/2010 23:17
    molto bella questa poesia. brava!
  • Riccardo Brumana il 15/09/2008 21:51
    una poesia onesta e sentita, brava Martina!
  • NICOLA RICCHITELLI il 23/05/2008 09:14
    è lo specchio del tuo essere... molto bella
  • Giovanni Cuppari il 12/04/2008 14:57
    parole dettate da cuore. Questo è il registro che mi piace di più e non quella dedicata alla Morte, così cruda e amara che ho letto precedentemente. Mi piace questa Martina con tutta la sua dolcezza di donna. Ciao Gio'

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0