username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Ora mamma

Quanta gioia dentro di noi
nel pensare che prima o poi
tu piccina col tuo pianto
arrivavi a noi accanto
Che stupore nel vederti
con gli occhietti tutti aperti
Il visino piccolino
lo tenevo a me vicino
per poter verificar
ogni tuo grande particolar
La dolcezza ti copriva
quella pella che appariva
tanto liscia e vellutata
da sembrare perfin cerata
La tua tenera innocenza
coccolavo con pazienza
tra le braccia ti stringevo
e col cuore ti dicevo
"la fortuna è per noi arrivata,
grazie a Dio che ti ha mandata"

 

0
5 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

5 commenti:

  • lupoalato maria cannavacciuolo il 02/07/2008 15:08
    AMABILE che carina e poi in rima sembra una filastrocca per tutti i bambini
  • Ada FIRINO il 09/04/2008 22:51
    Sono versi colmi d'amore per una nuova vita, scritti con tanta tenerezza
  • Giovanni Cuppari il 07/04/2008 10:13
    dolce musica per l'orecchio e tema di profonda tenerezza. bravo Raju. Gio'
  • Marta Niero il 06/04/2008 11:13
    dolce e tenera come un pasticcino al miele.. incantevole
  • Raju Kp il 02/04/2008 23:51
    questa è scritta dalla mia metà quando è nata nostra figlia

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0