username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Campane al tramonto

Al mio paese
quando si piega il sole all’orizzonte
volge lo sguardo
la gente dentro i campi, alle sue chiese

Sfreccia nell’aria
volo festoso di rondini emigranti
sale il tepore
dal sangue della terra rivoltata

Brezze sottili
muovono le chiome dei castagni
Tutto trascende
e rende sacro agli occhi

il canto naturale ed il respiro

 

0
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • Alessandro Todde il 18/06/2011 15:07
    mi è piaciuta molto
  • Vincenzo Capitanucci il 04/04/2008 04:49
    Bellissima... in questo suono di campane mistiche al tramonto... Tutto trascende... il respiro dell'Universo...è il nostro canto naturale
    v
  • filippo Di Martino il 03/04/2008 19:59
    questa poesia è una bellissima foto... la vedo. fmem

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0