accedi   |   crea nuovo account

arf

il difficile che non lasciamo mai
che si vesta di normalita'
e' sempre un po' più in la'
mentre il turbinare
e' gia' dentro di noi
il patire che si fa gioia
e' dentro la soglia
quel maledetto spostare la casa
lascia l'inquilino alle intemperie
ma sono virtuali
che il trasloco dei muri e' solo immaginazione
la casa e' sempre la con tutte le stanze prive di aerazione
e il risveglio e' sempre più doloroso

 

0
1 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

1 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0