accedi   |   crea nuovo account

E noi...

E piove
tempesta d'estate
in una fredda serata
d'inverno.
E ascolta
parole interrotte
da un frastuono leggero
il battito di due cuori.
E piangi
lascrime coperte
da queste gocce più fredde
degli angeli.
E taci
silenzio rotto
ucciso da tanti suoni
che entrano dentro
ma non lasciano impronta.
E muori
morte inesistente
determinata solo
dal dolore.
E perdonami
per non averti amato
abbastanza.

 

1
5 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

5 commenti:

  • Stella Spina il 26/08/2009 13:45
    Un armonia triste viva di sentimenti, rimpianto e sensazione. Caleidoscopio del tutto. Brava
  • Giovanni Cuppari il 06/04/2008 21:28
    Bella musicalità dei versi. Rimpianti e dolore si mescolano per un componimento denso di immagini. Brava Anna. Gio'
  • Marco Vincenti il 06/04/2008 01:43
    I miei complimenti per questo bel componimento che esprime un rimpianto per non aver amato abbastanza. Beh! è importante accorgersene.
  • le fabbriche dismesse il 05/04/2008 20:59
    Tristemente bella... brava!!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0