username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Siddharta

la vita di un solo desiderio
Tuo solo e nessuno altro
attingere la vita senza viaggi
Fermo sempre qui se questo serve
Acconto a te

Giù nella stiva tutta l’acqua
Nessuna riva che mi contenga
Le onde il mio essere
Per conoscere il nome del mare
Scelgo la metamorfosi
vedere dove batti le ali
Invece di restare con me.

la vita senza occhi
Senza luce ombre
Solo le mie mani per toccarti
Farei La vita Donando tutto a tutti
per la tua castità.
Farei la vita bruciando di passione
Canzoni d’amore
Cento milioni atti d’amore
Finché quella passione mi porti a te
Passerei la vita senza cibo e acqua
Senza tutto o solo poco
Annientandomi e poi
rimane cenere della tua presenza
Per la mia reincarnazione

Farei la vita senza sentire
Senza morire o vivere
Solo se questo mi portasse da te
Fare disfare e rifare
Sono disposto a tutto
la vita che nessuno ha avuto coraggio
di descrivere e fare
Solo per vincere il tuo consenso

Libero sono per la tua essenza
Solo un vento soffiare nel deserto
Solo una via
Scelta è la catena di oasi
Non ho questa vista
Vedo solo la tua scelta e l’acqua materna.
Oh, anima mia
mi chiedo a volte
Se tutto questo non ti basta
Dimmi tu cosa fare
Per la tua emancipazione in me

 

1
7 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

7 commenti:

  • lupoalato maria cannavacciuolo il 03/07/2008 21:58
    molto carina
  • Ada FIRINO il 09/04/2008 22:44
    Desiderio di elevazione dell'anima egregiamente espresso. Versi profondi, toccanti, che mi fanno meditare. Bravo, Raju!
  • Raju Kp il 09/04/2008 19:06
    grazie oceano, leggo anche io le tue poesie e sono molto ricche.
  • Raju Kp il 07/04/2008 10:42
    Grazie Laura e Vincenzo
    Troppo gentili...
  • Vincenzo Capitanucci il 07/04/2008 09:53
    Sublime... Raju.. un dono Totale di Te... usi anche il nome italiano per noi... invece di Siddhartha... che delicatezza... nessuna stiva che mi contenga... infinite acque materne...

    Namaste
    v
  • laura cuppone il 06/04/2008 23:48
    .. rispetto in modo totale il sentire rivolto ad una religiosità pofondissima e antica quanto quella descritta...
    affascinante richiesta..
    simile a quella di qualsiasi devoto al proprio credo..
    poichè é l'anima sostanza preziosa più di qualsiasi cosa...
    al di là di qualsiasi tempo.. o luogo..
    Siddharta...
    già il suo nome é bello..
    ciao Raju
    Laura

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0