PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

parole senza rete

e quella strana paura
quel senso di dolore
che ti avvolge
nel dare vita ad una parola
accompagnandola
col timore che possa svanire
senza che il suo sapore
quello con cui e' stata condita
sia assaporato fino in fondo.

 

0
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:

  • Adamo Musella il 08/04/2008 22:12
    La parola, quella giusta nasce per dare concretezza ad una nostra idea, un bel sentimento... senza cosa saremmo? uomini e donne molto soli! Bravo
  • laura cuppone il 07/04/2008 23:01
    "qualcuno dice che una volta detta la parola muore.
    Invece io dico che solo allora comincia a vivere" Emily Dickinson
    ... ma sarà giusto l'attimo in cui dovrà vivere?
    ... sensazione terribile..
    sprecare il sapore...
    ma ancor più terribile é esser sordi... alla musica e privi di "gusto."..
    ciao Laura

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0