username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

alfabetando

A volte
bisogna
cercare,
disperatamente
e senza vergogna,
facce nuove,
giovani corpi,
habitat
incontaminati,
liberi da ipocrisie,
ma disposti
nel bene
o nel male a
porgerti,
quando necessiti,
ristoratori
sorsi d’amore,
tutti per te,
usando
voluttà e
zucchero!

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 13/06/2012 10:51
    ... una poesia dolcissima
    vivi complimenti.

11 commenti:

  • lupoalato maria cannavacciuolo il 06/05/2008 16:31
    condivido... ma anche ciò contaminato t'insegna anche se non ama
  • luigi deluca il 23/04/2008 21:18
    grazie a tutti, una domanda per Alessandra: il destinatario di questo tuo alfabetare è almeno svenuto per la contentezza? A me, sarebbe capitato di sicuro, :bacio: gigi
  • augusto villa il 14/04/2008 10:33
    Grande Luigi!!!
    Bellissima e vera... e profonda... complimenti!!!...
  • Ugo Mastrogiovanni il 13/04/2008 10:24
    Ingegnosa e reale.
  • Maria Lupo il 10/04/2008 02:05
    Molto carina, non amo questo genere di... esercizi(forse perchè non li so fare?) ma questo è molto di più, c'è il tuo tocco inconfondibile
  • Anonimo il 08/04/2008 23:59
    Troopo forte...
    molto originale con le iniziali dell'alfabeto
    sei riuscito a descrivere il bisogno d'amore e come può essere conpensato...
    Bravissimo
    Angelica

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0