PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Essenza Riflessa

Doni, fedele respiro,
all'abile fantasia che ha distorto
la ciclicità delle tue azioni.

Giureresti, implorante, al Suo altare,
indifferenza, offrendo
l'emozioni in sacrificio,
spargeresti il loro sangue
fingendo sereno coraggio.

Contrapponi lacrime alla volontà
e nolente abbandoni la tua essenza.

Fermo, non detestare il tuo Dio!

Echi rimbombano ancora,
ignora imminente dolore.

Non preferiresti sofferenza
all'infedeltà?

 

0
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:

  • Remisson Aniceto Remisson il 02/10/2008 19:02
    Linda poesia, Rosita!
    Visite blog "Poesia para o mundo":
    http://remissonaniceto. bligoo. com/
  • Vincenzo Capitanucci il 15/04/2008 17:15
    Stupenda.. l'uscita dalla ciclicità delle azioni..è vero nolente abbandono l'essenza.. lo vedo nelle mie poesie... diventano sfogo nel presente... invece di distillare l'essenza... ma come potrei detestare la mia anima..

    Con stima.. poesia e foto carichi di profondi messaggi
    v
  • Rita P il 09/04/2008 22:40
    Sei sempre più ermtica, ma sei proprio brava! 10 lode

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0