PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

DINOSAURO MODERNO

Apri le tue fauci, vorace
e a ferrosi morsi
crei brandelli d'acciaio e malta.
Il tuo essere oggi rievoca,
metallica gru,
feroci battaglie
di vita, morte, sopravvivenza
d'ancestrali ricordi.

07/04/2008

ps: vicino a casa mia stanno smantellando una fabbrica; uscivo qualche giorno fa per andare a lavorare e ho osservato questa enorme gru che letteralmente a morsi rompeva i muri. Avrà certo il suo nome appropriato, ma a me è sembrato un dinosauro in battaglia... forse sarà opportuno un ricovero alla neuro? :-)

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

11 commenti:

  • augusto villa il 04/04/2011 23:16
    Un ricovero no... ma un controllino...
    Dai... Paga il ticket... e incrementiamo le prestazioni ambulatoriali... Così rientri nella casistica... e diventi protagonista dello sviluppo e della ricerca... È come poter dire..."c'ero anch'io!!!"... Potresti anche ricevere il Nobel... Sisì... Giurin giureta!!!...
    Vabbe' faccio il serio... Sai che mi è piaciuta questa poesia?... Certo... come fai a saperlo?... Ah sì... te lo sto dicendo adesso...
    Bacione bacioso. ------------
  • Anonimo il 26/08/2009 15:26
    mi piace molto questa fusione tra ancestrale e moderno!!!
  • francesco ganci il 31/03/2009 00:34
    La tua poesia mi ha colpito! Brava!
    cosimo
  • Adamo Musella il 26/04/2008 00:18
    Nessun dottore, nessun ricovero solo un grazie per vedere quanto le cose quotidiane siano le vere fonti da cui trarre ispirazione Marta altro bacione in questa notte di dialogo
  • terry Deleo il 14/04/2008 16:43
    Le sto leggendo un po' per volta tutte, sei una straordinaria poetessa, versi concisi, senza troppi fronzoli,, come piace a me.
  • Michelangelo Cervellera il 12/04/2008 01:37
    La poesia nasce dalle cose che abbiamo intorno. Brava Marta. Michelangelo
  • Anonimo il 11/04/2008 00:19
    Troppo originale...
    fare poesia della quotidianetà..
    questo è poetare
    Brava Marta
    Angelica
  • le fabbriche dismesse il 10/04/2008 20:50
    Bella... metafora azzeccatissima!!!
    5 stelle

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0