accedi   |   crea nuovo account

Morbidezze

È qui,
nell'incavo della mano,
morbido e caldo
come il viso di un bambino
appena nato;
tenero, delicato
come un sogno mai sognato.
Chiudo gli occhi, confuso,
ed un solletico fuso
al piacere di un petalo,
che cosa che cosa!
Un piccolo soffio di rosa,
che nell'incavo,
tra il medio e l'anulare,
comincia a giocare
e poi
sembra che voglia andare
tra i tuoi sogni
ed i miei,
nel mio cuore e nel tuo,
attraverso la mano,
che trema,
sul tuo seno.

 

0
1 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

1 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0