PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Seguendo il volo di una Cristo fora Colomba alle due Indie

Ho bevuto con  infelice moderazione

drogato in stupida rassegnazione



Ho amato male… a dismisura

Ma nell’Altro bisonte ho sempre sentito
Un disperato elefantino bisogno  di... in dios

Selvaggio ribelle.. Chapas

Ho accesso falò
Danzato per la pioggia
Cantato nelle Mani tue

Grande Spirito…Augh


Nella più piccola banale scintilla
In ogni ruga  scritta sui volti di carta
della mia vecchia  Cara India

Ho sempre visto l’incendio del Sublime
in Pondicherry

Aum.. Om

Aurobindo et Mère

Vi in seguirò  in vena  fino al cuore
malattia d'Amore  dell' Aorta

Nelle riserve Americane

I Miei  Fratelli Indiani... Morti

Vivono sempre in Me

 

0
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • aleks nightmare il 29/12/2008 17:26
    sei sempre un grande!
  • Anonimo il 11/04/2008 12:02
    ... Cristo fora Colomba... a dismisura in cerca di equilibrio... per entrare in estasi... pura energia cosmica... rapimento divino (come spesso succede, quando ti leggo) n
  • Anna G. Mormina il 10/04/2008 17:54
    "Ho amato male… a dismisura"...
    ... non si ama mai abbastanza...
    ... l'amore che si è donato non sarà mai dimenti cato!
    Bella poesia!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0