accedi   |   crea nuovo account

Sacralità

Sacralità violata.
Violini straziano il silenzio,
e le spade brillano.. alla luce della luna.
Il silenzio piange,
brama il suo regno oramai perso.
.. e piange. Rumorosamente.
Il silenzio urla,
brama quel regno da lui tanto amato.
e urla. Silenziosamente.
Sacralità violata..

 

1
6 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 09/04/2012 08:33
    ottima poesia molti complimenti

6 commenti:

  • Anonimo il 20/03/2009 13:40
    assomiglia veramente molto a cio che scrissi io nel libro che ho fatto insieme altri ragazzi...è maledettamente profonda... laddove vi è il confine tra vita ed esistenza... complimenti
  • Chirio Giocoliere del Verbo il 18/12/2008 14:09
    alcuni versi hanno un suono lodevole, complimenti! peccato per quei puntini di sospensione che stonano ma vanno molto di moda! se non ci fossero sarebbe già tra i miei preferiti!
  • Vincenzo Capitanucci il 27/04/2008 13:59
    Meravigliosa... il silenzio piange.. nella sua sacralità violata.. da due occhi puri..

    Al Regno
    v
  • alberto accorsi il 18/04/2008 18:17
    Mah! Allucinante, forse è per questo che non l'ho capita
  • suzana Kuqi il 11/04/2008 22:24
    molto bella!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0