accedi   |   crea nuovo account

PRIMA DEL TEMPORALE

La flora già da un mese aveva preso
a rinascere e la primavera imperversava,
all'orizzonte verso i monti
nubi grigio intenso si avvicinavano
e il vento sembrava imitare
il rumore della pioggia
tamburellante che di lì a poco
sarebbe caduta.

Eppure un ultimo raggio del
sole che si apprestava a tramontare
all'orizzonte verso il mare
illuminò le case visibili in lontananza.
Quella notte le costellazioni
non si sarebbero potute osservare ma
quell'ultimo chiarore mise un pò
di serenità... prima del temporale...

 

0
9 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Don Pompeo Mongiello il 02/10/2016 14:04
    A me ú semplicemente piaciuta e ti faccio i miei vivi complimenti.

9 commenti:

  • Anonimo il 19/03/2010 16:24
    È evidente che dietro c'è una metafora. Infatti è narrata al passato... Questa immagine va sovrapposta ad un avvenimento che, conscamente o inconsciamente, il poeta vuole ricordare. Dietro il paesaggio c'è uno o più frammenti di vita, persone... Il temporale è altro dal fenomeno atmosferico.
  • Anonimo il 27/01/2010 12:58
    appunto, è solo la semplice descrizione di un fenomeno atmosferico. la poesia è tutt'altro
  • Paola B. R. il 10/01/2010 00:06
    Molto bella questa descrizione!!!
    (Più racconto che poesia)
  • Anonimo il 13/12/2009 13:45
    Bella
  • antonio castaldo il 24/03/2009 14:45
    brava eleonora.
  • Anonimo il 03/03/2009 20:17
    bella, questa poesia mi ricorda quei temi di scuola dove si racconta il temporale, è proprio questa semplicità e questa descrizione ad ogni parola che rende il suono di ciò che accade e dona magia.
  • Engjëll Koliqi il 10/10/2008 12:15
    complimenti Eleonora!!!
  • Eleonora Battaglia il 14/04/2008 15:12
    Primavera 2006

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0