accedi   |   crea nuovo account

Desiderio

Arso
piegavo il capo
sperando
di placare il desiderio,
invocando pietà.
Limpido umore,
generosamente versato,
mi rialza.

03-04/03/2008

dedicata al mio ciclamino bianco, che da mesi con coraggiosa impudenza sopravvive al mio pollice nero seppia.

 

0
8 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

8 commenti:

  • Marta Niero il 16/04/2008 16:59
    e sono anche una grande disordinata... casinista, incasinata e... bhò.. di tutto un po'
    baci
    M
  • augusto villa il 16/04/2008 11:54
    si vabbè... sei un diisastroooo!!!... prima il gallo ubriaco... eppoi... anche il ciclamino... mammamia... mi fai quasi paura... ahahah
    Scherzi a parte la trovo spiritosa... e bello il fatto che la tua sensibilità ti porti ad immedesimarti in queste innocenti creature che ti subiscono... ahahahah... Ciaooooooo!!!!
  • Marta Niero il 16/04/2008 00:11
    nemmeno io sono "alta" ma mi alzate voi.. di gioia
  • terry Deleo il 15/04/2008 22:20
    Mi faccio piccola piccola (ma già lo sono...) tra i commenti magistrali del Fornasini... l'eccelso. Una poesia davvero molto bella e semplice: percepisco tanta sensibilità.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0