accedi   |   crea nuovo account

Laguna blu a mica l mente

Non lasciare un desiderio
Offuscare il tuo volto

Facendo
ripiombare  il volo a Terra

ali spezzate infrante
in frantumi rossi  di cristallo

Ricorda sono il vento
Ho l’alito leggero il sospiro soave

Scorro in brezza sciolgo i nodi

Spazzolo con  dolci carezze d’ombra
L’infuocato giorno

Nei tuoi lunghi turchini capelli biondi

Sono  Amore

Il vento è geloso goloso di te
Lo sai è infantile
Vuole tutto da te

A volte è burrascosa tempesta resistenza

Voragine turbolenza di rabbia e passione

Travolge la tua vita
Non prendendo niente da te
Ti porta via anche il calore del Sole

È un onda

Salta in volo le barriere coralline
I tuoi amori  pensieri e colori

Viene a morire e a rinascere

Si offre denudandosi in estasi

Traspare in laguna azzurra

Nelle  tue braccia

per essere


L’immensità Oceano

Si fa piccola piccola in profondità

per donarsi al tuo cuore

 

0
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • Cinzia Gargiulo il 15/04/2008 22:57
    Bella, soave, sinuosa nella veste grafica...
    Vincè ma come fai ad essere sempre "ispirato" e così bene ispirato?...
    Un :bacio:
  • terry Deleo il 15/04/2008 21:49
    Il vento infinito delle tue parole mi fa vibrare, volare... e atterrare sulla Laguna blu..
    Vincenzo sei divino..

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0