username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Il velo di Maya

Vince la destra
è tragedia italiana
lacrime amare


Non smetteremo
di protestare attivi
contro l'inganno


Anime ingenue
credono alle menzogne
avvelenate

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

23 commenti:

  • Michelangelo Cervellera il 04/05/2008 21:57
    se ti va leggi la mia "senza tregua",
    michelangelo
  • Michelangelo Cervellera il 04/05/2008 21:56
    Ho militato attivamente nel decennio '70-'80 e non pensavo che si potesse credere ora a questa gente. Ingenuità? Credo poca, tutto il resto è ignoranza, il non essere in grado di leggere, ascoltare, pensare al di fuori degli steretipi che ti inculcano ed ora vogliono anche eliminare la storia della resistenza dai libri di scuola. Avrei voluto solo leggere e magari commentare la poesia, ma non ho potuto. Un abbraccio Terry,
    Michelangelo
  • Vincenzo Capitanucci il 22/04/2008 08:24
    Datemi un biberon d'acqua... ho ancora voglia d'inciucciarmi^^
  • gabriella zafferoni sala il 21/04/2008 15:37
    e a proposito di maya e di yuga..
    a che punto è l'equilibrio della vacca sacra?
    ci rimane la consolazione dell'arrivo della grande acqua.. aimè ora anch'essa inquinata..
    ragazzi, non sono pessimista è il pessimo che ci circonda
  • gabriella zafferoni sala il 21/04/2008 15:32
    e non è nemmeno la vera destra, non è nemmeno la politica attiva che ha condiviso un'italia repubblicana e non è nemmeno un insieme di cervelli.
    qualunquismo stereotipato, altro che riforme.. per far destra o sinistra occorre lavoro e ideali, intelligenza e applicazione, senso del dovere e spirito coeso. non bottiglie e mortadelle fra parole vomitate con rabbia e boria, sorrisi appiccicati e avvisi e riavvisi di garanzia...
  • Maurizio Patrocinio il 20/04/2008 10:34
    Dalla padella alla brace, è stato un salto triplo carpiato, l'ennesimo di noi poveri italiani, complimenti, riesci sempre a colpire nel segno. Maurizio.
  • Vincenzo Capitanucci il 18/04/2008 10:39
    Bellissima... dalla Tragedia alla Farsa.. possiamo solo contemplarla tranquillamente.. Siamo i poeti del Kali yuga... dobbiamo bere la coppa fino alla feccia

    Un UFO.. in un velo di Maionese..
    v
  • Anonimo il 17/04/2008 11:18
    Le tue efficaci parole hanno acceso gli animi ed è giusto che sia così. Complimenti per il target, efficace come sempre!
    un abbraccio. nel
  • celeste il 16/04/2008 16:58
    è presto per stracciarsi le vesti. E se fossero stati votati per stanarli e vedere tutta la loro incapacità nell'essere in grado di non dico rilanciare
    l'Italia ma neppure di fermarne il declino. Devono dare risposte certe non
    pensare di cavarsela con gli slogan che valgono solo in campagna elettorale.
    La gente potrebbe essere meno ingenua di quanto sembri. Un abbraccio, Renato

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0