PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Sogno prima di inciampare

Cammino per le lunghe strade di Genova
sotto una leggera pioggia grigia

Il mio pensiero é con te, lontano.

Senza aerei, treni o navi viaggiamo
in un viaggio senza tempo lontani da tutti

Colline inumidite dalla brina
e prati coperti dalla bruma ci hanno accerchiati.

Due soli raggi attraversano l'orizzonte dinnanzi a me
é l'immobile sguardo dei tuoi occhi lontano oltre il mare
mentre una leggera brezza ti muove i capelli
ti cingi le braccia attorno a te stessa infreddolita
e come un gattino bagnato cerchi tepore tra le mie.

Il tuo profumo ubriaca i miei sensi
una fragranza che non riesco a dimenticare
mi scalda, immagino una primavera fiorita,
mentre un sole leggero sbuca da dietro nuvole grigie.

Non un rumore, non una parola,
ne suoni, ne movimenti disturbano
il nostro stare inermi sull'alto del colle
a guardare il mare.

Solo un fischio di una nave lontana che ormeggia
mi riporta alla fine del viaggio,
inciampo per strada e cado nella realtà.

 

0
5 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

5 commenti:

  • Paola Panebianco il 09/04/2010 21:38
    mi sono unita ai vostri pensieri
    bella
  • manuela giorda il 19/05/2008 12:30
    A volte si vorrebbe continuare asognare perchè il sogno è più bello della realta. Delicata e tenera come un fiore di primavera che con il suo profumo ci riporta pensieri e ricordi meravigliosi. Molto bella. ciao.
  • lucia cecconello il 07/05/2008 22:40
    Bella piaciuta bravo ciao

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0