accedi   |   crea nuovo account

L'isola che non c'è

Ho freddo!
Un bagliore accecante,
improvviso,
trafigge la mente.

Vedo scrigni galleggiare
in un mare tempestoso,
tenuti al lazo
con enormi catene
da Tritoni
dal burbero volto,
e lineamenti antichi.

Immersi
per metà,
nel limaccioso liquido
dei ricordi.

Dense nebbie
celano
la sagoma lontana
dell'Isola
che non c'é.

E tutti gli scrigni,
traboccanti
miei pensieri,
di vita alla deriva,
si arenano.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

11 commenti:

  • Emiliana De Fortis il 27/12/2012 20:07
    Mi ha attirato il titolo della tua poesia, visto che la canzone di Bennato è una delle mie preferite.
    Mi ha fatto venire veramente i... brividi... L'isola che non c'è, per te, proprio non c'è!
  • Enrico Olivero il 26/10/2009 13:40
    sembra un viaggio fuori dal tempo. Belle sensazioni
  • Ezio Grieco il 17/01/2009 23:05
    Ciao Silvia, grazie per averla letta; leggerò anche qualcosa di tuo.
    clezio
  • SILVIA TRABANELLI il 16/01/2009 18:55
    bella... bellaaaaaaaa... a rileggerti...
  • Ezio Grieco il 11/11/2008 15:11
    Ciao Silvana, grazie per la tua presenza.
    Un saluto
    clezio
  • Ezio Grieco il 13/06/2008 13:29
    Grazie Angelica, oceano, Umabel, alberto, filippo, Domenico; vi abbraccio tutti.
    clezio
  • Domenico De Ferraro il 23/04/2008 16:16
    Immersi per metà, nel limaccioso liquido dei ricordi.
  • filippo s ganci il 21/04/2008 20:59
    Particolare la chiusa, piaciuta!
    Mi piace il tuo poetare
  • alberto accorsi il 17/04/2008 18:05
    Prezioso, questo sogno.
  • Anonimo il 17/04/2008 15:35
    emoziona e rende partecipe... bella
  • Anonimo il 16/04/2008 18:55
    Ho sentito tanto freddo, mentre la leggevo...
    Perchè mi ha trasmesso tanta tristezza.
    Ma i pensieri di vita non si possono arenare per sempre.
    Vero Ezio?
    Bella
    Ciao
    Angelica

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0