accedi   |   crea nuovo account

Tibet

In Tibet il tempo si ferma inerme;
adesso è li, prigioniero,
altro non può fare
se non confondersi
con chi si stupisce
quando il perché comprende
del suo povero ruolo.
Nella metà di vita,
ch’è solo un ponte dritto
tra l’uomo e l’uomo stesso,
il velo che ci copre
alla neve del Tibet si mischia…
cosi le verità
ne prendono il colore.
Tra infiniti cerchi
domina il silenzio delle aquile,
sopra chiunque,
sopra solo cinque.

 

0
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • simona bertocchi il 21/04/2008 13:51
    la pace non trova un giaciglio in questa terra livida di percosse.
    Bella
    Simona

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0