accedi   |   crea nuovo account

NOVE MESI

Nove mesi sembrano lunghi
se si contano con gli occhi del desiderio
di vedere la creta plasmata dal corpo
che un alito di vita sta trasfomando in realtà
quando un bimbo sembrava una fantasia lontana.
Cresce il ventre che sembra scoppiare
come un vulcano assopito da troppo tempo
pronto a travolgere il mondo
con lapilli di gioia e cenere di felicità.
Sono passati nove mesi.
Sembravano lunghi
e ora un vagito rompe il silenzio
e una nuova vita dovrà confrontarsi
con un mondo che sembra diverso
da quell'angolo in cui ci si era rifugiati.

 

0
5 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Don Pompeo Mongiello il 10/02/2016 09:54
    Un plauso sincero e dovuto per questa tua straordinaria davvero!

5 commenti:

  • Roberta Nestola il 27/04/2008 11:55
    Mi ha colpito molto la tua poesia, bravo!
  • filippo Di Martino il 21/04/2008 19:30
    bravissimo!!!! Hai ragione, la vita è bella ma poteva capitarci un pianeta abitato da esseri veramente umani... invece siamo quì... ciao paolo per conoscermi meglio visita il mio SitoLibero:www. artepoesianarkiafmem. it
  • Rita P il 17/04/2008 22:39
    Bella!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0