PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Un ora nel Sono A Dora

Oggi

Mi sonno svegliato

Ero felice

Finalmente avevo dormito
Tutta la notte

Senza alzarmi per scrivere

Poi ho guardato D’Ora

Era solo pomeriggio

Avevo dormito solo con D’Ora

L’alba è ancora lontana

E D’ Ora è ancora qui
A stra scrivere con me di queste illusioni

Penna magica incantata plume

Di un sono Sogno addormentato
Nel suo dolce birichino stupendo dormire

Amore

 

2
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • Dora Millaci il 26/04/2008 22:29
    D'Ora D'ora Dora TeoDora Teodora Theodoros Dono di Dio. Dora è un dono? Di certo per lei è la Poesia l'unico vero dono.
  • Anonimo il 18/04/2008 13:26
    Permettici di godere dei tuoi versi, caro V-incenso, anche se siamo addormentati e dormiamo anche all'alba con D? Ora, quando dovremmo essere vigili e meno birichini.
    Aquila sopra di noi, dentro di noi. Sempre. Ringraziando. nel

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0