accedi   |   crea nuovo account

il senso è pensare gratis

Io sono l'arte
L'universo è il mio artista
il tempo è il suo pennello
lo spazio la sua tela,
sono una comparsa nel quadro universale
un insignificande ragazzetto
addossato a un muro
immerso in una moltitudine di capolavori
che si disprezzano,
si chiedono chi mai li abbia dipinti
chi mai possa mischiare con tanta maestria
colori e forme
sperano che il quadro cui appartengono
abbia un senso
sperano d'essere un picasso da milioni
non capiscono che quando l'universo inizierà a vendere
a dipingere su commissione
prima o poi
passeremo di moda.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

15 commenti:

  • Alessandro Guerritore il 26/08/2011 08:05
    Ammirare la vita in tutti i suoi colori è artistico, poiché non a tutti può piacere la vita.
  • Adriano Di Carlo il 09/10/2010 11:28
    mi piace il concetto ma non mi trasmettono le parole scelte e la forma.
  • libera luce il 11/06/2008 16:56
    bella! mi è piaciuta veramente tanto! mi piace il concetto, come l'hai espresso e la metafora che hai usato! ancora complimenti
  • Vincenzo Capitanucci il 25/04/2008 19:47
    Perfettamente d'accordo con te... l'Artista ascolta... traduce.. piccole vibrazioni.. a cui da forme.. parole... colori... niente di più..

    Nel non porsi domande... arrivano le risposte
    v
  • Egon il 22/04/2008 00:39
    quello che cerco di dire con questa poesia è che tutti siamo universo, tutti siamo allo stesso tempo arte e artisti, cerco di dire che è forse una perdita di tempo sprecarlo a cercare di capire l'universo quando sappiamo ben poco della storia dell'umanita e sopratutto dell'uomo, anche se la scienza si maschera con l'ateismo in realtà non fa altro che ricercare un principio fondamentale, un senso, ma il senso è un concetto troppo umano non è possibile applicarlo all'universo, quindi, almeno per me, il senso è pensare gratis, non perdersi nel commerciale, nel fare per vendere, bisogna essere sempre genuini e esprimere quello che proviene dalla nostra mente dirrettamente e così com'è, io trovo che artista sia chi riesce a mettere le proprie emozioni in quello che fa, per questo tutti potremmo essere artisti ma certamente un pittore che dipinge quadri nello stile che va tanto di moda non lo è affato, inoltre preferisco chiamarlo narcisismo artistico, o narcisismo creazionale, cioè l'appagarsi di ciò che si è creato, certamente meglio del narcisismo di gruppo che rilega il 99percento dell'umanità in gruppi a cui appartenere
  • Rudy Mentale il 21/04/2008 00:25
    Scusa l'ignoranza, ma Luigi chi? In ogni caso quella che lui enuncia è l'esatto significato dell'antico concetto di ateismo. Quanto alla materia che in determinate condizioni si trasforma in vita per reagire a "determinate situazioni" è interessante ma un po' fumosa. La scienza a tutt'oggi non ha ancora sciolto il nodo del concetto di vita rispetto all'energia della materia di einsteiniana concezione... ma non voglio annoiare oltre con questi discorsi e trovo che nella tua visione dell'artista ci sia un sovrabbondante dosaggio di ego. L'autostima va bene ma come tutte le cose l'eccesso può far male alla salute. Comunque a buon rileggerti. Rudy
  • Egon il 20/04/2008 21:45
    dio non c'entra nulla, come dice luigi in un suo aforisma
    Non nego l'esistenza di Dio.
    Nego il concetto stesso di "dio"!
    l'artista è l'evolversi del caso, l'intrecciarsi di elementi, la vita è il frutto di coincidende, di situazioni favorevoli che si sono sviluppate, e comunque trovo che la vita non sia molto diversa dal continuo bruciare delle stelle, ci sono delle forze, delle sostanze, degli elementi che combaciano reagiscono e co-agiscono.
    la materia ha creato la vita si ma più che altro la materia s'è plasmata in materia vivente per reagire a determinate situazioni
  • Rudy Mentale il 20/04/2008 17:38
    Credo che la confusione si generi quando si parla di universo come "pittore di vita". C'è una distinzione netta fra il concetto di vita e di materia inanimata e in quella distinzione s'installa la figura di Dio. L'intera storia umana è un mare di corpi sacrificati a questa dicotomia. Lui, si dice, è il creatore di tutte le cose visibili e invisibili ma ha fatto l'uomo a sua immagine. Dunque è la vita che crea la materia? Dio ha creato la materia o la materia ha creato la vita come sembra che tu voglia sostenere? Puoi rispondermi anche direttamente per evitare d'ingolfare il tuo spazio commneti se preferisci, dato l'argomento. Ciao Rudy
  • Egon il 20/04/2008 17:24
    una poesia è fatta d'impressioni ed emozioni, i contenuti vanno sempre in secondo piano, e se il poeta è stato bravo di contenuto dovrebbe essercene uno per lettore, comunque le mie sono tutte metafore, ovviamente non penso che noi (esseri umani) ma anche pianeti stelle galassie ed altre possibili forme di vita nell'universo siamo stati dipinti da una fantomatica entità chiamata universo, è solo una visione romantica dello stesso, forse un po' troppo umana, ma d'altronde abbiamo solo quella.
  • Rudy Mentale il 20/04/2008 12:01
    sperano d'essere un picasso da milioni
    non capiscono che quando l'universo inizierà a vendere
    a dipingere su commissione
    prima o poi
    passeremo di moda?

    Scusami forse non ci arrivo ma chi sono i soggetti a cui ti riferisci? Poi il concetto di un universo che si mette a vendere i suoi quadri o dipingere su commissione mi sembra un po' confuso. La mia sensazione è che ti sei un po' avvitato sulle impressioni e hai perso di vista i contenuti... ma la mia è solo un'opinione. Permettimi di consigliarti una lettura, è un tomazzo di 1800 pagine ma ne vale la pena: Struttura della teoria dell'evoluzione di Steven Jay Gould. Rudy
  • laura cuppone il 20/04/2008 10:41
    ...é inevitabile una "fine" così... conoscendo il tuo stile e più o meno il tuo pensiero...
    caduta..
    irreversibile autodistruzione..
    surrogati saranno le copie o croste
    in vece di quadri, umani inconsapevoli e cinici
    vuoti e apatici..
    inesorabilmente pessimista..
    assolutamente all'opposto delle mie corde..
    ma piacevole da leggere
    ... fa comunque riflettere!
    piaciuta!
    Laura

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0