PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Sono una Merdaccia Cosmica Al Buco Nero di Un Pesci vendo lo

Scalini  Luce
L’Infinita Soglio là
Apro la Porta

Anni Tribo la zione
Vorace In su c cesso

 

0
5 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

5 commenti:

  • Anonimo il 01/01/2014 09:01
    Bel cammino hai fatto! Che Tu possa aiutare molti altri che ancora difficile lo sentono e vivono... Mentre tutti noi sempre in cammino siamo.
  • Vincenzo Capitanucci il 01/01/2014 08:47
    grazie Vera... siamo là sulla soglia.. e ci sono voluti molti anni di tribolazione per arrivare a questi scalini di luce...
    la sogliola... rappresentava per me... tutta la piattitudine... a cui bisognava sfuggire...
    quando non c'è più molto ego... non c'è più nessuno in casa che si possa offendere...
  • Anonimo il 01/01/2014 08:32
    C'è un che di troppo...
  • Anonimo il 01/01/2014 08:31
    Parli difficile oggi... ma nel 2008 era peggio...
    Però che bello poterti dire sempre quello che penso senza timore alcuno che di offenderti... Anzi -guarda che ti dico, Vincenzo- con una gran fiducia che Tu mai ti possa dispiacere veramente. Perché Tu sei la creatura più dolce e ricca d'Amore per gli altri che io, fino ad oggi, ho incontrato.
    Virtuale??? NU! Ci hai messo pure la faccia su PeR., e la tua faccia dice proprio tutto quello che ho scritto. GRAZIE! Vera
  • Anonimo il 22/04/2008 11:43
    ogni mossa è un successo, sempre, perché abbiamo avuto il coraggio di muoverci. un incanto le tue poche parole.
    rapita ringrazio. nda

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0