accedi   |   crea nuovo account

Assenza

Eccola!
... arriva la mancanza di te la sento a fior di pelle
la sento sotto pelle
che trema: che urla!

unta, mielosa, immobilizzante
mi sommerge, eppure urla,
eppure urla!

mi sommerge in questo mare scuro e senza onde
e mi sento le braccia pesanti,
le gambe non si muovono,
le palpebre sono pesanti.

Mio Dio, pare che non respiri più:
affogo!

 

0
6 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

6 commenti:

  • roberto volpe il 10/01/2010 20:44
    Bella
  • Ugo Mastrogiovanni il 17/07/2008 17:35
    Col tempo... subentreranno sensazioni diverse!
  • Patrizia Cremona il 17/05/2008 00:39
    Bella. Accoglie un ricordo che nasce dentro...
  • Anonimo il 23/04/2008 23:18
    Un'assenza importante può fare quest'effetto da te descritto...
    ti pare di affogare, di non poter più respirare...
    meno male che sono momenti che passano..
    altrimenti...
    Ciao
    Angelica

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0