PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

il sorriso di domani

Mi trovo a consultare le dita.
Dovrei sfiorarti le labbra
per avvicinarmi al tuo silenzio.
In un viso che ricorda
tuo padre
trovo il sapore del mare
che sparpaglia disordinato
mille azzurri.
So esattamente che pensi
a lui quando il tuo sguardo
precipita tra le onde.
È nella lotta dei gabbiani
che confondi le ali
a grandi braccia pronte
a bruciare calore.
Hai gli occhi d'un bambino
quando tocchi la sabbia
sperando che canti una poesia
per noi.
Ed è nel suono delle barche
che ti perdi
vedendo il vento danzare
il sorriso di domani.

 

2
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:

  • Sergio Fravolini il 08/08/2010 19:24
    Ottima versione di descrizioni ancestrali. Mi piace.

    Sergio
  • Ugo Mastrogiovanni il 06/05/2008 13:52
    Simbolismo raffinato dal respiro lieve, quello che fa la poesia.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0