PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Il nonno

Capelli sono caduti
altri sono bianchi
le lotte sono finite.

È spenta l'erba della tua siepe.

Solo il tenero polso
del figlio di tuo figlio
la bocca ciarliera di domande audaci
il pensiero che il tuo sangue
proseguirà
nel guizzo di occhi arguti,

illuminano la galleria
della tua sera.

 

0
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • bruna lanza il 25/05/2012 18:24
    bella davvero... la continuità della vita negli occhi dei piccoli.
  • Ada FIRINO il 27/04/2008 01:36
    Io rivivo con i miei nipotini una seconda infanzia, quando gioco con loro e li porto a cavallo sulle spalle, essi ridono come matti e mi diverto anch'io un mondo. E quando mi abbracciano e mi battono una manina sulla spalla come ad incoraggiarmi, mi fanno sciogliere dalla tenerezza. Bello comunque questo passaggio nella galleria.
  • Aedo il 24/04/2008 17:47
    È triste la sera di un anziano: può solo rivivere negli occhi del nipotino e raccontargli tante belle storie... Complimenti, Giampaolo!
    Ignazio
  • agnese perrone il 24/04/2008 17:39
    È bello vedere gli occhi ti tanti nonni accanto ai nipotini...
    Bella.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0