PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Il volo di un poeta

Hai mai preso un volo
Come un gabbiano all’alba

Hai mai dorato la tua anima
Con i raggi del sole al tramonto…

O nella notte con stelle che scintillano
Sulla luna piena ti sei fermato
A fare l’amore con il tuo amato
Hai mai fatto…

Io ho cavalcato le aquile
Nelle notti tempestose arrabbiate
Ho ucciso dei mostri con le mani mie
Ho parlato coi draghi
Nelle mie poesie…

Ti sei mai tuffato
Nel profondo blu degli oceani
Hai fatto compagnia ai delfini
Come una bella sirena sognando
Un sogno
Negato nei secoli…

Hai provato a girare nella giungla
Tra leoni e tigri
Senza aver paura
Perchè ti sei messo in testa
Quel fiore raro e stupendo
Per regalarlo al tuo amore
E quando l’hai trovato
Hai rinunciato
A non uccidere quella bellezza…


Sei riuscito e ricamare le stelle
del cielo
In una notte nuvolosa e buia
E ad aprire le porte
Degli universi ignoti
E paralleli,
e viaggiare nell’infinito
Sei riuscito
a vedere quanto diverso
può essere il mondo
se la gente
potesse ragionar col cuore…

E di parlare con Dio
Nel raggio dorato del sole

12

0
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • suzana Kuqi il 15/02/2010 14:51
    Grazie di cuore Sabrina!
  • Anonimo il 14/02/2010 22:36
    È una filosofia molto semplice. Io l'avrei taggata con vita. Ci avrebbe guadagnato. È bellissima.
  • suzana Kuqi il 26/04/2008 19:59
    Grazie Giacomo!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0