username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Polvere sottile: parte IV

Il nonno urla dal balcone
per ricomporre la famiglia intorno al
desco denso di inatesse prelibatezze.

Ci sono momenti di silenzio
in cui la mosca muore tra braccia
scoperte e concentrate in un labile pensiero.

È il vino che riecheggia al fondo
del bicchiere a padroneggiare rubicondo
sulla tavola assonnata delle prime ore.

I più piccoli favoleggiano nel mondo
frastornato dei grandi, abili nel
maneggiare posate esibite a festa.

 

0
1 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

1 commenti:

  • giorgio giorgi il 22/04/2014 21:53
    Che bella questa fotografia di una quotidianità, giochi di luce e ombre ben raccontano l'ambiente e le diverse età...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0