username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Chiusa di Monastero a Maria stella dolcissima del Mattino

Nevica
In impercettibili
Fiocchi di candido Sole


Il paesaggio scopre un manto

Ammanettato dal vento


Nel primo Soffio

Spuntano i bucaneve


Fiori umili bianchi

Azzurri di cuore

In Cieli Rosa


La neve si scioglie


a cristalli l’acqua Scorre

imprigionando Luce


Per dar vita ad un ruscello

Tormentoso fiume

canto d’una Capinera

 

0
8 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

8 commenti:

  • Anonimo il 23/06/2009 22:16
    M1M2M3 che ti adorano, spesso in silenzio, a volte ti donano solo qualche carezza, perchè quello che scrivi rende banale e superfluo ogni altro commento.
    Sempre sublime, caro Cap, anche quando dal sesto piano, a finestre aperte, scocchi le tue frecce centrando bersagli a 360°.
    M1, M2, M3
  • aleks nightmare il 23/06/2009 21:21
    Sei sempre il maestro... molto apprezzata!!!!!
  • Anna G. Mormina il 28/04/2008 18:54
    " Fiori umili bianchi, Azzurri di cuore, In Cieli Rosa

    Caro Vincenzo,
    è tenerissima e dolcissima, non posso che applaudire!!!... un abbraccio!
  • Anonimo il 28/04/2008 13:50
    È uno scorrere semplice e profondo nelle acque spesso sotterranee del mio paesaggio di casa nel calcare...
    un abbraccio

    nel
  • Ivan Bui il 28/04/2008 08:55
    ... fiori umili bianchi, una bela immagine in un mondo urlato e arrogante. Versi delicati ed eleganti.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0