username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Sognando il mare della Sicilia al Volo

Sei vestita di nero

Religiosa mente


in silenzioso lutto

Accompagni la notte


Ti riconosco da un profumo
Di zagara

Da un dolce colore arancio


Inebriando i miei sensi

Sei sposa

Luce

Sole


Il volo di un gabbiano


Nel dono eterno

di una terra promessa

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

10 commenti:

  • pietro luigi crasti visintini il 16/07/2008 06:33
    soavemente efficace, bravissimo
  • Raju Kp il 01/05/2008 09:13
    bravo vincenzo..
  • Anonimo il 30/04/2008 21:54
    Che bell'inno a questa meravilgiosa terra e al suo mare.
    ciao Vincenzo
    per me che amo il mare...
    finalmente ho respirato un pochino...
    Angelica
  • le fabbriche dismesse il 30/04/2008 20:55
    Bravo Vin... mi sembra di sentire l'odore del mare leggendo questa poesia...
  • Aedo il 30/04/2008 16:25
    Il profumo della nostra Sicilia ci inebria... Sono un siciliano e ho lavorato per 8 anni lontano dalla mia terra: ho sempre sognato il momento di tornare e quando l'ho potuto realizzare, mi son sentito appagato.
    Bella composizione.
    Ciao
    Ignazio

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0