username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Ora sono cosi

Solo una tazza di te nero
nel bar delle speranze della città notte,
per sfogliarmi dentro.
Nelle mie tasche,
solo biglietti singoli.
Tu che non esisti per me.
Sei al di sopra delle mie possibilità.
Non ci so fare con le parole,
Il mio coraggio si spezza,
sotto il tuo corpo perfetto.
Vederti sensuale e desiderosa
denuda i miei difetti.
La tua presenza allora è sempre in aria.
Stanco di queste prove,
prendo un treno per sfogliarmi dentro.
Trovare ciò che di me
Fa per te qualcosa di speciale.

Nelle strade tangenti,
A volte per un dollaro,
ho trovato delle storie.
A volte per niente
ho viaggiato nelle emozioni.
Trovato case povere nei viaggi persi
ho visto i colori neutri d’amore.
Nelle mani che ho dato l’elemosina
ho visto le linee sottili del destino
A volte all’ora di notte
Oltrepassato il confine della mia storia,
Ho letto la mia vera pagina vuota.
Non mi basta più solo averti.
Posso vivere così come sono…
Non sono proiettato per te.

 

1
3 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 07/01/2014 06:15
    Piaciuta... complimenti.

3 commenti:

  • mariella mulas il 03/09/2008 18:49
    Poesia molto bella.. anche se trasmette una parvenza di amarezza. Sembri sfiduciato e nel contempo ostinato... metti in relazione tutte le sensazioni dell'anima ma sembra che non le lasci volare a rasserenare la vita.
    Complimenti per la profondità dei versi che suggestionano e fanno riflettere.
  • lupoalato maria cannavacciuolo il 03/07/2008 23:07
    Mi ricorda un episodio a qui ho assistito cupo e speranzoso ottimo

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0