accedi   |   crea nuovo account

BRONZO

Una manciata di piume
Potrebbe arrestare il ladro
E sottoporlo al cigolio incessante
Delle giunture
Sature di melograni…

Oppure...

Una sola bacca
Potrebbe estinguere
L’intera tribù di seppie
Sature d’inchiostro,
Che aspettano il loro turno
Con le cannucce di vetro smerigliato
E contrariati cappelli di feltro…

Eppure...

Estrarre il nome
Da quel cilindro
Fu l’inedia più evidente,
Così ci fu
Il terzo gemello,
Quello del bronzo,
Credo attraente
Tanto quanto la spiaggia,
Ridotta all’osso
Da quel novembre…

 

0
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • augusto villa il 09/05/2008 10:26
    Eccavoliiiiiii... sei grande!!!... no, non sono di parte!..... Lo dicono le tue poesie!!!... Complimenti Laura, davvero!
    Sisì Ange... hai ragione, è una streghetta...... e col suo pentolone... di parole... prepara sempre nuovi filtri... per nuovi incantesimi!!!...
  • Anonimo il 04/05/2008 23:58
    Ed è giustissimo che tu faccia così
    non mi devi nessuna spiegazione
    tu scrivi e basta
    questo conta
    ciao mia sorella dell'anima
    un abbraccio anche a te dolcissima streghetta
  • laura cuppone il 04/05/2008 23:33
    Ange...
    il mio "peccato"più grande é forse quello dell'uso delle parole.
    quello della pretesa che incarnino, una per una, tante sensazioni.. personali... ma anche spero oggettive..
    non c'è nessun riferimento..
    eppure
    ci sono tutti...
    é il solo modo che conosco a volte di rivoltare completamente me stessa... il dentro.. fuori...
    e diciamolo che sono anche egoista...
    scrivo per me.. prima..
    o forse "soltanto"... per me... certe volte...
    un abbraccio infinito
    al mio abbraccio più caro.
    a te.
    ti voglio bene!
    Laura
  • Anonimo il 04/05/2008 22:43
    Sembra una favola surreale, con tutte quelle belle immagini fantastiche...
    Non ci ho capito niente...
    per questo a volte mi piace questo tuo modo di poetare, perchè mi fa soffermare su ogni singola parola...
    E poi stimoli in continuazione la mia curiosità...
    Ciao Sorella
    ti voglio bene
    Angelica

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0