PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Nell'angolo scuro del ricordo

D’incastri perfetti
si gonfia il ricordo
e come fiume in piena
di notte prende corpo

L’ombra di te s’accosta
in forme vaghe e inoltra
tra la felicità lontana
di cui conservo l’eco
e la radice amara
d’un sogno che finisce

Grano che non matura
sono i miei giorni brevi
scorre l’acqua del fiume
dal passo sempre uguale

L’ombra di te svanisce
nell’alba che ritorna,
la prima luce avanza
accende pietre antiche,
lenta riprende forma
la strada oltre’l fienile

Qualcuno fa l’amore dietro gli scuri chiusi

 

3
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:

  • giuliano paolini il 10/05/2008 11:06
    non fermarti alle apparenti sofferenze c'e' qualcosa sia oltre che sotto che di lato cosi' come nelle gioie un garbato invito ad assaporare anche le chimiche legate che so alla follia all'odio alla rabbia all'amore senza meta
  • Anonimo il 05/05/2008 19:46
    Bella questo amore,
    incastrato nei pezzi di un ricordo,
    che di notte si gonfia e prende forma...
    Complimenti veramente bella
    ciao
    Angelica
  • laura cuppone il 05/05/2008 10:22
    ..
    non é solo splendida...
    ma mi piace moltissimo...
    gli incastri perfetti...
    e le loro ombre
    ormai
    solo tracce...
    e l'amore sconosciuto e nascosto...
    continuerà forse il percorso interrotto...
    5!!!!!
    Laura

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0