PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

GETTO

Riflessione
Scientifica
Non corrisponde
A quella della mente,
A meno che non si intenda
L’attravensamento ipnotico
Del viaggio
Ridondante
O direttissimo…

Riflessione…
Impronte da seguire
O da produrre
In terreni dalle infinite possibilità….

Mi rivolgo chiedendo il “perché”
All’entità minore
Del mio abitacolo di sangue,
Poiché quella Suprema
È già
L’Intenzione del Pensiero,
È già
Anche
La Sua
Meraviglia!!!

Flettere…
Riflettere…
Fluttuare,
Come l’estraniarsi della goccia
Dal resto dell’acqua
E l’azzardo e l’orgoglio
Di sfidare
Il sole…
E il richiamo della terra
E i suoi segreti ventri,
Sistemi linfatici
Esplorare…

…Poi il getto!!!

L’ ”ultima” pacifica caduta
Nello specchio
Liquido..
.. Dove il cielo
E le sue luci
Da sempre
Si riflettono…..

 

0
9 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

9 commenti:

  • laura cuppone il 09/05/2008 11:34
    ... ehi... monelli...
    ... fate i bravi!

    anche voi non siete niente male... un :bacio:ino a entrambi...

    polverina di fata... naturalmente...

    laura
  • augusto villa il 09/05/2008 10:54
    Eh sì, Vincenzo, la nostra Fatina..(o.. streghetta?) .. ha proprio una bella mente!!!
    Ciao Laura!
  • laura cuppone il 08/05/2008 19:39
    Vinci...
    ci sei... vicino, vicino...
    :bacio:
    Laura
  • laura cuppone il 05/05/2008 22:44
    .. sicuramente ange il tuo sentire
    ha "sfiorato" tante più volte di me
    la voglia di riflettere..
    riflettersi..
    addirittura rabbiosamente combattersi...
    ma poi la luce rimbalza
    da uno specchio all'altro
    come fosse imprigionata
    in una meravigliosa infinita danza...
    ciao grazie.
    tvb
    Laura
  • laura cuppone il 05/05/2008 22:41
    Giacomo..
    mi spiace
    non é tra l'istinto e la ragione
    questo "dubbio"...(?)
    le idee sono chiare
    nessuna ragione
    ormai
    può spiegare
    non avrebbe potuto farlo prima
    e ora nemmeno ha imparato a farlo!
    ... ma ci si chiede
    a volte
    il perchè
    dell'inevitabile
    scelta
    del magnete
    della corrispondenza..
    si riflette
    insomma, su qualcosa d'inspiegabile
    sapendo che la risposta
    e dentro
    e che il riflesso di essa
    é evidente
    ...
    un abbraccio
    Grazie
    Laura
  • Anonimo il 05/05/2008 19:56
    Pazzesco... sai che mentre la leggevo, ti immaginavo davanti ad uno specchio con due riflessi distinti...
    mentre la tua voce... ripeteva questa tua riflessione all'infinito...
    Quella voce... era anche la mia, che ha ripetuto questa tua poesia a voce alta un paio di volte, e mi è piaciuta tanto...
    l'ultima strofa molto bella.
    Ciao
    Angelica

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0