PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

TRE

Tre
I bambini
Attratti dalle lucciole di zucchero,
Che fanno innocenti
Dispetti,
Che filastroccano
Parlando del cielo,
Scambiandosi
I segreti delle stelle…

Tre
I bambini
Che lealmente
Si proteggono
Dall’oscurità beffarda
Della terra ferma,
Abitando per pochi
Infiniti,
Importanti istanti,
Un quadratino
Bianco
E arancione….

Tre
I bambini,
Nell’impensabile
Ma possibile dono,
D'esser seduti su altalene volanti,
Tra lacrime di cuori
E divertite dolcissime
Risa….

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

15 commenti:

  • Dolce Sorriso il 09/01/2009 14:44
    bella e gaia poesia
    brava davvero dolce fata
  • Adamo Musella il 07/05/2008 01:53
    Questa è un promessa, un impegno sotto queste stelle...è la stretta di mano in questa notte illuminata dalla innocenza fatta bambina...è il pensiero sincero trasformato in parole. Laura sempre più animo puro e incantato molti :bacio:
  • filippo Di Martino il 07/05/2008 00:21
    ... pura e surreale... alata.. ok laura, avanti così. fmem
  • augusto villa il 06/05/2008 01:23
    Bellissima, Laura!.... Veramente bella e toccante... in modo particolare gli ultimi otto versi... Ecco.. guarda... meriti un regalo.... ti regalo la mia biglia preferita... o preferisci la cerbottana^...
    Sono perfettamente d'accordo con quanto dici qua sotto... anche quello è poesia!!!
  • laura cuppone il 05/05/2008 22:32
    ringrazio tutti i "bambini" del sito
    che hanno gradito e compreso
    ... e ricordato...
    se lasci che una formica
    ti cammini ancora sulla mano
    e perdi un po' di tempo
    ad osservarla incoriosito
    allora
    puoi ancora
    esser felice
    di quella parte di te
    che ancora in te vive
    e sogna...
    tutto é possibile
    .. tutto..

    Ringrazio in modo speciale una delle bambine
    che adoro e che ha indovinato
    "guarda caso"...
    ciao sorella
    ti adoro
    Laura
  • Anonimo il 05/05/2008 21:46
    Dolcissima, delicatissima e molto significativa... Quanto rimpiangiamo l'innocenza, la spensieratezza dei bambini??? Eppure sono convinta che con un po' di fantasia non tutto è perduto che, nella nostra fantasia, siamo tutti ancora bambini... E tu, con questa bellissima poesia, oggi, lo hai dimostrato...
    Brava Laura, davvero...
  • Anonimo il 05/05/2008 20:00
    Mah... mi sembra di riconoscergli questi tre bambini..
    Troppo carina questa tua poetica descrizione di questi matti adulti bambini, ma che con poco riescono a riconoscere la felicità e il dono...
    Grazie tesoro
    Ti voglio bene
    Angelica
  • mariella mulas il 05/05/2008 13:32
    Ehi! è deliziosa... bellissime immagini come i pensieri fatati dei bambini.
    In noi vive la fantasia che è l'anima dei sorrisi dei bimbi. Un bacio.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0