accedi   |   crea nuovo account

In giustizia alla Fame del mio Smondo

Ho freddo

I suoi passi non si fermano

A bussare alla mia porta


Ascolto ancora non si mai


Splendono in rosso
Nell’avida assenza i miei occhi



Supplicano in me

Avanzando fra gli stracci bambini del Tramonto


Tornerà di nuovo denutrita la notte



Poi scheletrica


Un ’alba senza Lei


Anche oggi non si mangia

 

0
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0