username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

.. dr green..

.. affacciarsi al nuovo giorno
vestiti soltanto di noi
cercando di vedere il sole
attraverso quella finestra
rimasta chiusa troppo tempo,
serrata a doppia mandata
con chiavi sperdute,
dimenticate,
lontana,
forse troppo distante
da quel sole che riscalda
ma che ferisce gli occhi
ormai abituati al buio,
i miei come i tuoi
bui se lontani,
luminosi se vicini,
amici
amanti
nemici
guerrieri,
ma pur sempre legati
a doppio filo
senza nodi da sciogliere
ma solo un unico cavo
senza inizio ne fine
che non da margine di respiro
siamo noi,
sempre gli stessi
persi in pagine
dove allontanarsi si fa errore
ed orrore,
perchè è reato chiudere il sole
in uno scrigno buio,
e adesso che la luce ha infranto la sua prigione
mutandola in polvere di stelle,
tutto intorno si fa più pieno,
perchè lo ho contagiato io..
.. perchè l'hai contagiato tu..

 

0
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • Anonimo il 17/07/2011 06:21
    bella...
  • Anonimo il 03/06/2011 11:22
    Angosciante
  • Len Hart il 31/03/2010 00:29
    Great!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
  • lupoalato maria cannavacciuolo il 24/09/2008 10:54
    l'ho dovuta rileggere perchè sebbene usi molte parole belle le intrecci in modo che io vedo solo una prigione. Forse mi sbaglierò ma è questo che vedo, una prigione e catene... correggimi se sbaglio ciao ciao

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0