PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

maschere di follia

Ho l'anima sciolta
sul fondo degli oceani,
dove la notte raduna le sue forze
per rimembrare un po' di vita.
I battiti delle acque
hanno il sapore di corde tese
all'infinito
in un labirinto cieco.
Pensavo di saper fuggire
al sorriso buio
delle sabbie lontane.
Ho assaggiato le chiacchere
confuse delle onde.
Lunghissime maschere di sale
pronte a coprirmi gli occhi
prima che la follia
mi mordesse le labbra
per farmi annegare
dentro gli abissi.

 

0
5 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

5 commenti:

  • Sergio Fravolini il 08/08/2010 19:27
    Ottima descrizione della follia.

    Sergio
  • suzana Kuqi il 07/05/2008 22:15
    molto bella
  • le fabbriche dismesse il 07/05/2008 18:42
    Veramente molto bella ed intensa
    Pensavo di saper fuggire al sorriso buio delle sabbie lontane... questo passaggio è spettacolare

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0