username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

CROMA

Ho provato a nascondermi
Pura
Sotto la coperta leggera,
Ma tu
Furbo e giocoso
Mi hai subito trovata
E fatta prigioniera...

Ho provato a fare quattro calcoli,
Ma non so più contare
E lascio che i miei angoli di specchio
Riflettano e trapassino,
Da parte a parte,
Ciò che resta di me
Della mia specie...

Dalla considerazione
E dal presunto
Aspettati sempre
La domanda giusta,
Che mai da solo potrai
Porti,
Né vorrai...

E una pallottola dopo l’altra
Scaricherai l’arma,
Esule cromatismo
Del sarcastico pendolo...
E scivolerai quieto e morbido
Nella celeste attesa
Che è sale
E letto di papaveri
Nelle notti di tempesta..

Sottile provocazione,
Inevitabile occasione,
Istantaneo sempre
Dell’ogni dove...

L’estasi, si quella,
Quella è la Croma…

 

1
6 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

6 commenti:

  • augusto villa il 11/09/2013 20:53
    Guardi le cose con occhio divino...
  • laura cuppone il 09/05/2008 01:03
    ciao augusto...
    lo sai che il tempo é uno dei miei temi preferiti, no???
    siamo.. istantaneo sempre... nell'ogni dove...
    é così che siamo..
    noi siamo
    il
    tempo..
    nessuno avrebbe bisogno di misurare l'invisibile se da lui non dipendesse la previsione
    del "quando" possa finire...
    noi.. ne abbiamo bisogno..
    non sempre, fortunatamente..

    non i bambini... almeno...
    un :bacio:
    laura
  • augusto villa il 09/05/2008 00:55
    Mooolto... ma moolto bella!!! Bravissima Laura!
    Ciao!
  • laura cuppone il 08/05/2008 19:42
    Silvana...
    grazie!
    :bacio:
    Laura
  • laura cuppone il 08/05/2008 19:42
    Grazie dolce Mino.
    non... parlare...

    mi basta il pensiero... e il tuo saluto.
    grazie.
    Laura
  • laura cuppone il 08/05/2008 11:34
    ciao naida.
    a volte comunicare resta un desiderio celato del poeta e forse inspresso..
    ma un desiderio é anche creatura
    .. darla alla luce
    é bellissimo e doloroso... che sia amata o odiata
    che sia bellissima o terribile..
    che sia sempre..
    comunque
    poesia...
    ciao un abbraccio
    grazie
    laura

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0