PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Amore Timore

Brividi che potresti
E mai descrivi
Pensieri che ti accendono
Senzazioni che spegni

Ci proviamo
Certe volte
Ad essere noi stessi

Piccole stelle negli occhi
Minuscole, sfuocate…
Mentre parli di noi
Di come sarei
Tu come saresti
Come sarebbe tutto

Gesti, sguardi, smorfie
Mani, occhi e bocche
Che si toccano
E si spiano

Ancora non ti guardo
Non ti lasci guardare

Tu lĭ, io qui:
Nei nostri piccoli
Separati mondi
Cercando nuove orbite…
Una piccola luna per noi.

 

1
0 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Paolo Villani il 24/02/2015 08:38
    Si sente in questa lirica il bisogno di amicizia e amore.

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0