PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Perchè?

Quando tu vieni a visitarmi
mi fai sentire come un ragazzo
e sono felice.
Ma dura poco.
Malinconia oscura mi segue.
È la mia ricerca del poeta
che arde e commuove,
ma non cambia
la torva spinta feroce dell'uomo.
E Andric è stato forse inane
nel canto malinconico al ponte
edificato e distrutto dall'uomo.
Per chi gli artisti sempre trafelati
si disperano e cercano la forma
ed armonia in disarmonia
se l'uomo è chiuso nella sua ferocia?

 

0
1 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

1 commenti:

  • Aedo il 13/05/2008 00:11
    Una poesia di grande intensità: la persona dotata di sensibilità non viene spesso compresa dalla società massificata, che si muove nella prigionia del preordinato e del necessario; l'artista si muove invece nella sfera della creatività e della possibilità. Complimenti!!!!!
    Ignazio

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0