accedi   |   crea nuovo account

Dipinto surreale

Il lago dell’amore
i disegni che sogno con ardore
si fondono tra le note
della melodia di un pianoforte

Chiudo gli occhi e sorrido
vedo me con in mano un bastone ed in testa un cilindro
vestito lucido, a me stesso sembro finto,
ridere e volare tra le note che mi fan sognare

Non mi guardo indietro mentre scrivo
anche se sembro folle ma sono deciso
volo tra le note del piano forte
con un mantello un bastone ed un cilindro.

Non posso tornar a rileggere
vado avanti e scrivo a non più reggere
come se fossi sulla potente berlina blue
corro a tutta velocità
tra i suoni e le note del pianoforte in quella città.

Magia o sogno che esso sia
è vero!
Perché il brivido passa sul mio pelo
lo sento, io sono qui e scrivo ciò che vedo
chiudete gli occhi anche voi, e sognate tra le note del vento.

Se tu che leggi non mi credi
dammi la mano stringila e provvedi
a rimanere in equilibrio tra le nuvole ed il mio cilindro
ad ogni nota di piano forte ti sentirai spinto
e rimanere qui
surreale immagine di un sogno sul lago dipinto.

 

0
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:

  • sara rota il 25/06/2008 07:24
    Mi hai ricordato charlie Chaplin in versione più melodica però... bella e sognante
  • mariella mulas il 13/05/2008 11:25
    Sì, è proprio bella... serena, estroversa e piena di sensibilità.. Il sogno, magico riparo al materialismo che permette viaggi sempre positivi.. e si può anche far finta di non vedere la realtà. Ma scrivere è dare consistenza ai sogni che non sono altro che emozioni e parole dell'anima. Grazie per essere tra i poeti più allegri, e grazie per aver incontrato anche i miei versi. Un abbraccio.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0